Auto “impazzita” nel centro di Firenze provoca incidente con sette feriti: il conducente è il proprietario della Rocca di Montemurlo FOTO

È Pier Luigi Becciani, 75 anni, il proprietario della Rocca di Montemurlo il responsabile del grave incidente avvenuto ieri mattina in centro a Firenze con sette feriti, fra cui un bambino piccolo. In via dei Benci l’automobilista, alla guida di una Bmw, ha travolto una bicicletta su cui viaggiavano il 41enne e il figlio di 20 mesi. La corsa dell’auto non si è arrestata ma ha proseguito alcune centinaia di metri: ha speronato un taxi, ferendo lievemente un passeggero e il tassista. Poi ha proseguito, schivando un altro veicolo, ha urtato un’auto e il marciapiede per poi schiantarsi all’altezza di piazza Santa Croce contro una terza vettura, facendola finire contro la serranda di un negozio nel tentativo di superarla. Il conducente dell’auto speronata e un pedone che camminava sul marciapiede sono rimasti feriti in modo non grave. Sul posto sono intervenute polizia municipale, polizia di stato e quattro ambulanze. La vettura “impazzita” è stata sequestrata e la patente dell’automobilista è stata ritirata. Becciani, che ha acconsentito a sottoporsi ai test per verificare la presenza di alcol e droga nel sangue, si sarebbe giustificato coi suoi soccorritori dicendo di essere rimasto col piede incastrato sull’acceleratore. Una tesi che non convince la polizia municipale, che sta compiendo accertamenti in merito a un tentativo di fuga dopo il primo incidente. In mano agli inquirenti ci sono le immagini delle telecamere di videosorveglianza che riprendono buona parte della corsa dell’auto: l’impressione di chi ha visto i filmati è che l’automobilista avesse il controllo del veicolo.

I feriti coinvolti nell’incidente sono sette: il più grave è il ciclista 41enne, tuttora in prognosi riservata, che ha riportato un forte trauma cranico. Il figlio, ricoverato all’ospedale pediatrico Meyer, se la caverà con 20 giorni di prognosi. Pier Luigi Becciani ha riportato numerose fratture per le quali i medici hanno stabilito una prognosi di almeno 40 giorni: è ricoverato all’ospedale di Santa Maria Nuova. Becciani, residente a Firenze, è una figura nota a Montemurlo: è il proprietario della Rocca, acquistata dal padre nel Dopoguerra, assieme alla fattoria e al frantoio, che periodicamente aprono le proprie porte al pubblico per iniziative culturali.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*