Meningite, 8.800 dosi di vaccino disponibili a Prato: la Asl potenzia le sedute per rispondere all’aumento delle richieste

Gli ambulatori vaccinali per il meningococco C del Dipartimento di Prevenzione di via Lavarone, in tre settimane effettueranno due sedute di vaccinazioni al giorno per un totale di 170 ore e potranno essere effettuati 1020 vaccini. E’ una prima decisione della task force aziendale della AUSL Toscana centro, riunita lo scorso 23 novembre per organizzare al meglio la risposta alla richiesta di vaccinazione antimeningococco che, a seguito degli ultimi casi di infezione, si è incrementata.
Al momento la disponibilità dei vaccini, sul territorio di Prato è di 8.800 dosi che dovrebbero garantire un nuovo potenziamento della campagna di prevenzione contro il meningococco C che la Regione Toscana ha deciso di prolungare fino a marzo 2017.
E’ possibile effettuare la vaccinazione anche dal proprio medico di famiglia o dal pediatra.
E’ in programma agli inizi della prossima settimana un nuovo incontro della task force aziendale per verificare se siano necessarie nuove programmazioni e riorganizzazioni delle sedute vaccinali.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*