Occupa un garage e lo fa diventare un ricettacolo di merce rubata: denunciato

Ancora un episodio di occupazione abusiva di un box auto: questa volta è accaduto in via Strozzi dove un 28enne cinese, senza fissa dimora, clandestino e pregiudicato, ha forzato il bandone e si è accampato nel garage di un connazionale, allestendo un giaciglio di fortuna e portandovi una grande quantità di materiale di provenienza furtiva: orologi di valore, rasoi elettrici, portafogli, trapani, numerosi paia di occhiali da sole e anche due targhe automobilistiche. Il proprietario del box auto ha chiamato la polizia che ha sequestrato la merce e ha appurato come il 28enne avesse cercato di rivendere gli oggetti a dei conoscenti utilizzando We Chat, il social network più utilizzato dai cinesi.
L’uomo è stato portato in Questura e denunciato per ricettazione e invasione di edifici.

Foto di archivio

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*