Pallavolo: Viva KO con Calenzano

Un punto non può bastare, la guarigione è lontana. Contro Calenzano il Viva perde al quinto e conferma che la guarigione è davvero lontana.  Gara delicata tra due formazioni in difficoltà e che ha quindi vissuto momenti altalenanti. Vince la squadra di Campolongo e per Prato è notte fonda. La gara. Viva con Ridolfi in panchina per infortunio ed in campo con Colzi e Vivoli in diagonale, Moretto e Massaro al centro, Ponzetta e Nesi di banda e Zocchi libero. Primo set a senso unico con Prato voglioso di scrollarsi di dosso il brutto inizio di campionato che lasciava poco spazio alle ospiti. Viva sul 6-1 e 9-3. Piccolo passaggio a vuoto (9-6) ma immediata reazione con Nesi a maramaldeggiare in attacco e Moretto a colpire in primo tempo. Viva 14-8 e poi sul 24-13. Chiusura in scioltezza con Massaro. Ben diverso l’andamento del secondo parziale. Viva meno incisivo ed incerto in ricezione, muro ospite che toccava molto di più. Calenzano che scappava sull’1-4, Prato tornava subito sotto (3-4) ma subiva il nuovo break sul 4-8. Prato che stentava a ritrovarsi. Polenzani chiamava due tempi, il secondo sul 7-14. Calenzano saliva sul 10-18. Polenzani gettava nella mischia Ridolfi, non al meglio, e Romagnani. Bartali e Bucaioni spingevano al servizio e mettevano in difficoltà la ricezione di casa (11-21). Solo parziale recupero Prato. Chiusura ospite con parallela di Bartali e parità. Prato che sembrava aver smarrito certezze e fiducia e che anche nel terzo partiva di rincorsa (4-6 e 9-13. Tempo Polenzani sul 10-15 ma Viva che non funzionava in ricezione ed a muro. Dentro Romagnani, Ridolfi e Piccini. Calenzano sull’11-17. Qui Calava Calenzano e saliva Prato che ritrovava fiducia grazie a qualche punto consecutivo. Viva che risaliva sul meno uno (17-18), Nesi tornava a far male. Set di nuovo aperto. Parità con colpo d’astuzia di Ridolfi e sorpasso con errore offensivo ospite (21-20). Tempo Campolongo. Vivoli a muro e pallonetto per il 23-21. Calenzano subito a reagire (23-23). Muro ospite per il 23-24. Errore in attacco di Calenzano e finale ai vantaggi. Sprint che premiava Prato con muro finale di Colzi. Quarto set con Viva che partiva rinfrancato provando a scappare subito (4-1 e 8-5). Calenzano, senza fare grandi cose, rimaneva però in scia (9-8 e 11-11). Ospiti che addirittura trovavano il triplo vantaggio (15-18) su un black out pratese. Tempo Polenzani. Fuga ospite fino al 15-21 poi Calenzano che si arenava ancora consentendo a Prato di tornare sotto (21-22). Ospiti sul 21-23 e chiusura a 22. Quinto set con Viva che partiva bene (2-0) ma veniva poi superato da un Calenzano che con buona battuta e pallette scavava un solco importante. Al cambio campo ospiti sopra 5-8. Un break che Calenzano difendeva fino alla fine.

VIVA VOLLEY – CALENZANO VOLLEY 2-3
Viva Volley: Romagnani, Colzi, Moretto, Piccini, Vivoli, Nesi, Ponzetta, Ridolfi, Massaro, Sanesi, Zocchi, Urso. All. Polenzani.
Calenzano Volley: Gagli, Pistolesi, Ostolani, Tani, Bartali, Tasselli, Batisti, Capone, Bucaioni, Spinelli, Ricci, Agostini. All. Campolongo.
Arbitro: Pagliaro.
Parziali: 25-16; 17-25; 27-25; 22-25; 9-15.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*