Professore appoggia per terra la borsa dei libri, anziano “cleptomane” la porta via: “Mi serve per fare la spesa”

Un professore del Livi ha appoggiato la sua borsa piena di libri sul marciapiede; un anziano passante, credendola abbandonata, l’ha presa come gli è capitato altre volte. “Mi serve per andare a fare la spesa” si è giustificato coi parenti, che più volte lo avevano redarguito per questa sua cattiva abitudine. Stavolta l’anziano, un 73enne albanese, è stato rintracciato dalla polizia in via san Vincenzo poco dopo i fatti, e denunciato per furto. Ad assistere alla scena, attorno alle 7,30 di ieri mattina, una professoressa, che ha chiamato il 113. Quando la polizia lo ha trovato, l’anziano  si era già disfatto dei libri, appoggiati per terra ordinatamente, a poca distanza dal Livi. Sul posto è stato fatto giungere il nipote, che ha fatto da interprete con i poliziotti e ha tirato le orecchie al nonno “cleptomane”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*