Tragedia alle Fontanelle, quarantenne si impicca in casa

Un uomo di 40 anni si è tolto la vita ieri mattina, impiccandosi nella casa dei genitori, in zona Fontanelle. Alla base del gesto estremo, secondo quanto hanno riportato fonti di polizia, ci sarebbero le sofferenze legate alla separazione con la moglie, da cui aveva avuto dei figli ancora molto piccoli e con la quale l’uomo non conviveva più. Una versione smentita categoricamente dall’avvocato della famiglia che sottolinea come non ci fosse nessuna separazione in atto e che i due coniugi vivessero ancora sotto lo stesso tetto. Sul posto, oltre alla polizia, è intervenuto il 118, che non ha potuto che constatare il decesso.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*