Rapina di gruppo a due passanti: dura condanna per un malvivente scoperto grazie a un carabiniere libero da servizio

È stato condannato in contumacia a 5 anni e sei mesi di reclusione il cittadino marocchino che assieme ad alcuni complici rapinò due uomini cinesi in via De Sanctis, alle Badie. I fatti risalgono al 2010: le vittime furono aggredite e percosse da un gruppo di sconosciuti che si impossessarono di un portafogli, contenente circa 300 euro, e di un cellulare appartenente ad un cinese. A intervenire fu un carabiniere libero da servizio che riuscì a sventare la rapina ai danni del secondo cinese e a fare arrestare uno dei malviventi, già condannato per questi fatti un un altro processo. Nell’udienza di oggi è stata definita la pena, che ha ricalcato le richieste del pubblico ministero Lorenzo Boscagli, per il complice, identificato ma irreperibile.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*