Roberto Natali è il nuovo presidente di Farmacom

L’assemblea dei soci dell’azienda consortile Farmacom, di cui fanno parte i Comuni di Montemurlo, Vernio, Poggio a Caiano e Carmignano, venerdì scorso ha nominato Roberto Natali come nuovo presidente. Natali, 54 anni, ragioniere- commercialista di Prato, succede alla gestione di Nicola Ciolini, oggi consigliere regionale e resterà in carica per il triennio 2016-2019. Nel consiglio di amministrazione, insieme a Natali, sono stati nominati Antonella Ciolini per Vernio, Antonio Castellano per Poggio a Caiano, Cristina Monni per Carmignano, mentre il sindaco revisore unico è Paolo Gennari.
Natali, già revisore dei conti di Gesti-farma e poi di Farmacom dal 2002 al 2005, questa mattina ha iniziato da Montemurlo il suo giro di visite ai sindaci dei Comuni che fanno parte dell’azienda consortile ed ha incontrato il primo cittadino, Mauro Lorenzini.
« Sono molto felice di questo incarico e lavorerò al consolidamento delle linee programmatiche tracciate dalla precedente presidenza, nell’ottica di offrire il miglior servizio possibile ai cittadini e alle amministrazioni socie», ha detto Natali nel corso dell’incontro con il sindaco.
FARMACOM- L’azienda Farmacom, nasce nel gennaio del 2003 come consorzio e riunisce le farmacie comunali di Montemurlo (quella di Fornacelle e quella di Oste), di Poggio a Caiano (loc. Il Poggetto), di Carmignano (località Seano) e Vernio S. Quirico. Il Comune di Montemurlo all’interno dell’azienda consortile ricopre la posizione di socio di maggioranza, con il 51% delle quote. L’azienda consortile ogni anno eroga agli enti partecipanti un canone annuo stabilito dall’assemblea della Farmacom.

Nella foto il neo-presidente Roberto Natali con il sindaco Lorenzini (al centro) e la direttrice di Farmacom, Lucia Cecconi

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*