Illegalità cinese, Faggi: “Le aziende che non si regolarizzano non le vogliamo più” VIDEO

“Basta alibi per le ditte cinesi irregolari”, a dirlo senza mezzi termini è stato il vicesindaco Simone Faggi, ospite ieri sera a Parliamoci chiaro, il settimanale di approfondimento della nostra emittente. Un dibattito acceso che ha preso spunto dalla denuncia della Cgil per il diffondersi a macchia d’olio di un sistema di lavoro illegale all’interno del distretto, per poi passare all’analisi degli ultimi dati del Piano lavoro sicuro, piano che è stato rifinanziato e rinnovato dalla Regione Toscana per altri due anni. In studio, oltre al vicesindaco, si sono confrontati  il segretario della Filctem Cgil di Prato Massimiliano Brezzo; Paolo Crocetta di Confindustria Toscana Nord e il consigliere comunale di Prato Libera e Sicura Aldo Milone.

Arianna Di Rubba

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*