Ospedale, Ciolini: “Presto i soldi per l’ampliamento”. Mondanelli: “Il sindaco non ha mai sostenuto la battaglia di Cenni” VIDEO

E’ sempre più vicina l’ipotesi dell’ampliamento del nuovo ospedale. Il progetto è alla valutazione della commissione del Cipe e a breve dovrebbe arrivare la risposta del Governo. La regione è pronta a versare due milioni di euro, i restanti 10 milioni che dovrebbero portare alla nascita di una nuova palazzina o all’ampliamento della struttura esistente, ipotesi questa più probabile, dovrebbero arrivare da Roma. L’argomento è stato al centro della puntata di ieri di Parliamoci chiaro, ospiti in studio il consigliere regionale del Pd Nicola Ciolini, il direttore della Società della Salute Michele Mezzacappa; il consigliere comunale di Prato con Cenni Dante Mondanelli e Enrico Cantone, consigliere regionale del Movimento cinque Stelle.

Ottimista sull’arrivo dei soldi dal Cipe il consigliere Ciolini, che opta più per l’ampliamento della struttura esistente, che per la realizzazione di una palazzina nuova.

La notizia dell’ampliamento è stata accolta positivamente dal consigliere comunale Dante Mondanelli, che però definisce disarmanti le parole del sindaco Biffoni che in passato – da consigliere comunale prima e da parlamentare poi – a suo dire, non ha fatto niente per sostenere lo stesso tipo di battaglia che la giunta Cenni stava portando avanti. Vediamo un estratto del suo intervento.

Arianna Di Rubba

1 Commento

  1. Il sindaco non ha mai sostenuto la battaglia di Cenni ed ha fatto bene perchè Cenni è stato un disastro per questa citta’ e mi sembra strano che ci sia ancora qualcuno che pensa che quell’epoca sia stata unaa stagione positiva.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*