Maltempo, crolla il muro di cinta della Villa medicea di Poggio a Caiano FOTO e VIDEO

Una parte del muro di cinta della Villa Medicea di Poggio a Caiano, in via Lorenzo il Magnifico, è crollato in seguito alla forte pioggia. Le precipitazioni hanno provocato lo smottamento del terrapieno e il conseguente crollo delle mura. Sei automobili, parcheggiate lì davanti, sono state travolte; altre quattro risultano danneggiate. La strada si è allagata ed è stata chiusa al transito. Per fortuna non si lamentano feriti.
Sono subito intervenute due squadre del Comando provinciale pratese dei Vigili del Fuoco e una squadra inviata da Firenze. Il sindaco Marco Martini, che era in riunione nella vicina sede comunale, si è recato immediatamente sul posto.
Numerosi gli interventi per smottamento del terreno e allagamenti tra Poggio a Caiano e Carmignano. In particolare in via Ugo Foscolo è esondato il rio Montiloni; garage e scantinati invasi dall’acqua anche in via del Bargo. Due donne rimaste bloccate dall’acqua all’interno della propria auto sono state messe in salvo dai carabinieri.

Durante la notte sono state rimosse le macerie e le auto rimaste intrappolate. Tutta l’area interessata dal crollo è stata messa in sicurezza, in attesa di lavori di ripristino del muro. L’intervento dei vigili del fuoco è terminato alle 4 della notte. Stamani il sindaco Martini ha compiuto un nuovo sopralluogo accompagnato dalla vicepresidente e assessore alla cultura della Regione Toscana, Monica Barni, che ha dichiarato di essere in costante contatto con la Sovrintendenza, il Polo Museale e il Ministero dei Beni Culturali, il quale ha assicurato uno stanziamento di fondi utili alla ricostruzione. Ingente il danno subito dalla Villa Medicea che è di proprietà dello Stato e dichiarata patrimonio dell’Unesco. Il Comune conta di riaprire la strada al traffico nei prossimi due giorni, grazie ai lavori di somma urgenza che saranno realizzati dalla Sovrintendenza. Verranno allestite alcune impalcature nella zona del crollo per liberare una corsia dalle macerie e permettere il transito veicolare. Interventi sono stati condotti anche su un leccio monumentale per alleggerirne il peso ed evitare cadute: le radici sono infatti visibili nella porzione di mura crollata.

Danni si sono registrati anche ad un altro monumento artistico del territorio mediceo: crollata la volta dell’Abbazia di San Giusto al Pinone, nel comune di Carmignano.

 

 

 

1 Commento

  1. Molte strade della zona compresi vari tratti della carmignanese sono pieno di detriti e allagati vanno messe in sicurezza
    Cautela a salire per Carmignano livello alto di criticità

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*