Sicurezza, il sindaco Biffoni a ‘Parliamoci chiaro’: “Daspo anche per parcheggiatori abusivi e prostitute” VIDEO

“Proveremo ad applicare il Daspo urbano anche ai parcheggiatori abusivi e alle prostitute”. A dare la notizia è stato il sindaco Matteo Biffoni in persona nel corso della trasmissione di attualità di Tv Prato “Parliamoci chiaro”, dedicata questa settimana al tema della sicurezza. Rispondendo a una delle tante domande dei telespettatori, Biffoni ha ricordato quanto fatto fino ad oggi dall’amministrazione comunale e dalle forze dell’ordine: “I blitz anti-parcheggiatori abusivi non si contano. Il problema è che non si tratta di un reato. Ad oggi ne abbiamo allontanati una quarantina e adesso proveremo con il Daspo, così come per contrastare la prostituzione”.

Un’ora e mezzo di dibattito, a cui hanno preso parte anche Giorgio Silli di Forza Italia e Giorgio Bernardini del Corriere Fiorentino, nel corso del quale si è parlato dell’omicidio di Leonardo Lo Cascio (il portiere d’albergo rapinato e ucciso la scorsa settimana davanti al Tribunale), ma anche della temuta chiusura della sede pratese della Polizia Postale. A questo proposito il consigliere comunale Silli ha proposto al sindaco di scrivere una lettera congiunta al ministero per scongiurare che questo accada ed ha spronato Biffoni a far sentire con più forza la voce di Prato presso il Governo. Da Silli è arrivata anche un’altra richiesta rivolta al primo cittadino: aumentare i cani dell’Unità cinofila della Polizia Municipale per contrastare il fenomeno dello spaccio in città e non solo. Il sindaco si è detto disposto a valutare la proposta, ricordando che nel frattempo l’amministrazione comunale ha bandito un nuovo concorso per l’assunzione di 8 nuovi agenti.

Biffoni – rispondendo ai telespettatori – ha spiegato anche perché l’amministrazione comunale non ha proclamato il lutto cittadino per la morte di Lo Cascio e non ha preso parte alle esequie.

Anche il vescovo Mons. Franco Agostinelli, intervistato dalla redazione di Tv Prato, è intervenuto sul tema (Leggi l’articolo) auspicando che il Governo nazionale sostenga con più forza il lavoro delle istituzioni locali.

Nel video i passaggi salienti della trasmissione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*