Arriva da Siena il nuovo vicario della Questura di Prato: Maurizio Di Domenico prende il posto di La Piana

Ha preso servizio ieri il nuovo vicario della Questura di Prato Maurizio Di Domenico. Il primo dirigente, 54 anni, entrato nella Polizia di Stato nel 1989, prende il posto di Francesco La Piana, ad aprile scorso promosso primo dirigente superiore e da ieri a capo del Compartimento di Polizia Stradale della Sicilia Orientale.
Maurizio Di Domenico (a sinistra nella foto, accanto al questore Paolo Rossi) arriva dalla Questura di Siena, dove ha curato fino al suo ultimo giorno di lavoro la macchina organizzativa dei servizi di ordine pubblico connessi al Palio di Siena, quest’anno particolarmente complessi anche in chiave antiterrorismo.
Nella sua lunga carriera ha assunto l’incarico dirigente del commissariato di Empoli e dirigente della squadra mobile di Siena, dove ha trascorso buona parte del suo percorso professionale. Già a Prato nel 2009 per dirigere la divisione di Polizia Amministrativa, Sociale e Immigrazione, conosce molto bene la realtà pratese, con tutte le sue problematiche e peculiarità, e si è detto molto soddisfatto del nuovo incarico. Il questore Paolo Rossi, legato da amicizia trentennale a Di Domenico, ne ha lodato le qualità professionali e ha sottolineato l’attenzione del Dipartimento della Pubblica sicurezza alla provincia di Prato. “Non è stato mandato un vicario di prima nomina ma una persona di grande esperienza, che potrà dare arricchire ulteriormente il nostro lavoro” ha detto il questore Paolo Rossi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*