Droga, due pusher arrestati e sequestri anche in un circolo: “Cresce il consumo di ketamina tra i giovani italiani”

Due spacciatori cinesi arrestati e due gestori di un circolo orientale denunciati, sempre per spaccio di droga. È il risultato di due distinte operazioni dei carabinieri di Prato. I militari del nucleo investigativo hanno fermato in via di Legnano una coppia di cinesi che si scambiavano un involucro sospetto. Non si trattava di una cessione ad un acquirente, ma di uno scambio tra due pusher soci in affari di droga. A casa della donna, 25 anni, già nota per precedenti specifici, sono stati sequestrati 47 grammi di ketamina, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi. La perquisizione al domicilio dell’uomo ha invece permesso di togliere dal commercio 45 pasticche di ecstasy, sequestrate assieme a 20 pipette per l’assunzione di stupefacente, 1500 bustine ermetiche e 3000 euro in contanti. Circa 10 mila euro il valore della droga.

I carabinieri di Prato, in questa e nelle ultime indagini, segnalano una crescita nel consumo tra i giovani italiani di droghe sintetiche come l’ecstasy, tornata “di moda”, e la ketamina, che fino a qualche tempo fa era diffusa quasi esclusivamente all’interno della comunità cinese.

Droga è stata trovata anche in un circolo ricreativo cinese in via caduti sul lavoro a Iolo: sotto il bancone, il cane Batman delle unità cinofile dei carabinieri ha fiutato 36 grammi di cocaina, e alcuni grammi di marijuana, presente anche all’interno di 8 sigarette. Due dei tre soci del circolo sono stati denunciati per spaccio; altri provvedimenti amministrativi potrebbero scattare nei prossimi giorni a carico del locale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*