Il Codacons presenta un esposto contro l’Asl: “Ha rifiutato di eseguire un’analisi pre-vaccinale”

Il Codacons ha deciso di presentare un esposto contro l’Asl Toscana Centro per aver negato ad un genitore che ne aveva fatto richiesta le analisi pre-vaccinali su un bambino. “La famiglia – racconta il Codacons – si era rivolta lo scorso 27 giugno all’zienda sanitaria, presentando una istanza in cui si chiedeva di sottoporre il proprio figlio ad analisi pre-vaccinali. Arriva ora la risposta della Asl Toscana Centro, prosegue la nota del Codacons, nella quale l’ente rifiuta di accogliere le richieste dei genitori (che risiedono a Prato) affermando che ‘non esiste alcuna evidenza scientifica sulla utilità della esecuzione di esami ematochimici e strumentali prima delle vaccinazioni”. Una risposta che non ha soddisfatto la famiglia, la quale si è rivolta al Codacons che ha deciso ora di investire la magistratura della questione. “Abbiamo deciso di presentare un esposto alla Procura di Prato e all’Ordine dei medici di Firenze, affinché accertino se il rifiuto della Asl sia legittimo e se il comportamento del Dg dell’ente sia deontologicamente corretto – afferma il presidente di Codacons Carlo Rienzi -. In un momento in cui è grande la preoccupazione dei genitori circa il tema delle vaccinazioni, crediamo sia doveroso accogliere le richieste di chi chiede esami pre-vaccinali, e sia scorretto affermare in modo assoluto  che tali analisi siano del tutto inutili”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*