Il giovane imprenditore pratese Alessio Marco Ranaldo in pole per la presidenza di Confindustria Toscana

Potrebbe essere il giovane pratese Alessio Marco Ranaldo il nuovo presidente di Confindustria Toscana. Sembra che su di lui ci sia una convergenza piuttosto ampia, tra i tre “saggi” dell’associazione Massimo Valtriani di Pisa, Cesare Cecchi di Siena e il presidente regionale dei costruttori Riccardo Spagnoli oltre che all’interno dell’assemblea che riunisce i vari responsabili territoriali. Ma soltanto dopo le consultazioni di questo mercoledì si saprà per certo se questo accordo, di fatto, darà i suoi frutti culminando nell’elezione di Ranaldo. Il candidato, classe 1986, è da un anno presidente dei giovani industriali di Toscana nord  e proprio in questa veste ha avuto modo di farsi apprezzare. E’ inoltre a capo di due aziende a Capalle che producono moquette e tessuti per allestimenti fieristici, ma anche tessuti di arredamento e tecnici. Se fosse eletto, Ranaldo sarebbe il più giovane presidente della federazione industriale, una realtà complessa che annovera al suo interno l’associazione di Firenze, Confindustria Toscana sud, Confindustria Toscana nord, il raggruppamento Massa e Livorno e l’Unione Industriale Pisana. Tutti soggetti che, insieme ai Giovani Imprenditori e ad Ance, l’associazione che riunisce gli edili, parteciperanno alle consultazioni di mercoledì.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*