Pratofutura in maglia rosa: è Silvia Bocci la nuova presidente dell’associazione culturale

È una professionista pratese la nuova presidente dell’associazione culturale Pratofutura, eletta nel corso della Assemblea annuale dei soci presso Villa Le Farnete lo scorso 20 luglio alla presenza di molti soci.

Si tratta di Silvia Bocci, commercialista e consulente dello SB Consulting, già in consiglio dell’associazione negli ultimi anni. Una maglia rosa che si trova a indossare con soddisfazione e orgoglio, ma che tiene anche a precisare la personale convinzione che il ruolo del professionista sia principalmente quello del gregario che “tira la corsa” all’impresa, reale protagonista di sviluppo.

Pratofutura è l’associazione culturale molto nota in città, fondata nel lontano 1983 da un gruppo di 7 imprenditori sul modello delle associazioni opinioniste americane, con uno sguardo rivolto al futuro e l’impegno per superare i problemi contingenti che ne ostacolano la piena realizzazione. Nel tempo, accanto ai numerosi imprenditori dell’industria tessile, molti professionisti si sono uniti alla compagine associativa e oggi si contano 50 soci.

“Combattere la mediocrità oggi imperante deve essere uno stimolo in ogni campo e in ogni azione, in modo da recuperare l’identità del nostro territorio con le caratteristiche di eccellenza che da sempre lo contraddistinguono. L’antidoto è solo la coscienza critica e il Think Tank di Pratofutura ben si presta a divenire “impianto” di critica costruttiva. Su questo fonderemo tutta l’attività per i prossimi anni” afferma la Presidente Bocci.

Nel consiglio di Pratofutura per il biennio 2017/2019 sono stati coinvolti i soci: Silvia Biagioli; Sabrina Bignami; Vincenzo Cangioli; Luca Giusti; Riccardo Matteini Bresci; Fabio Tempestini e il past presidente Giovanni Santi, unitamente al comitato dei saggi composto dagli imprenditori Andrea Brigatti, Franco Bini e Maurizio Sarti. L’assemblea ha calorosamente ringraziato Giovanni Santi per l’impegno profuso in questi anni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*