Paziente crea scompiglio al pronto soccorso, ferite due guardie giurate

Un tossicodipendente di 42 anni ha seminato scompiglio ieri mattina al pronto soccorso di Prato. L’uomo, con svariati precedenti di polizia, si è presentato in ospedale per motivi di salute, ma qui ha assunto un comportamento minaccioso con i sanitari ed ha dato in escandescenza costringendo ad intervenire le guardie della Securitas Metronotte in servizio al Misericordia e Dolce. I vigilantes sono stati aggrediti e hanno riportato ferite guaribili in 6 e 7 giorni. Sul posto è intervenuta la polizia, che ha denunciato il paziente per i reati di minacce, resistenza, violenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*