Sequestrato laboratorio cinese e casa-dormitorio in via Cavour: scarti tessili bruciati nel caminetto e blatte ovunque FOTO

Sequestrato dalla polizia municipale un immobile composto da laboratorio di confezione e da una civile abitazione in via Cavour, a due passi dal centro. Dagli accertamenti è emerso che il confezionista, un 54enne cinese, non conferiva gli scarti tessili ad una ditta autorizzata ma li smaltiva illegalmente bruciandoli nel caminetto all’interno della casa adiacente al laboratorio.
La polizia municipale aveva già posto sotto sequestro il caminetto che durante la notte emetteva in atmosfera fumi molesti e maleodoranti; nel frattempo il confezionista non si è minimamente organizzato e ha continuato ad accumulare sacchi di rifiuti nel giardino posteriore del laboratorio insieme a materiale di ogni tipo, incluse montagne di cenere derivanti dagli abbruciamenti degli scarti tessili.

Presenti anche un manufatto in legno, utilizzato come deposito, e una grande tettoia sotto alla quale erano posizionati macchinari in disuso.
Sul terrazzo erano state costruite delle baracche ad uso dormitorio e la stessa casa aveva le stanze tutte tramezzate, al fine di ricavare gli ormai tristemente famosi loculi per alloggiare i lavoratori. Tutti gli ambienti presentavano condizioni di assoluta insicurezza e insalubrità per gli occupanti, ma anche per gli edifici posti nelle vicinanze.
Gli agenti di piazza Macelli hanno verificato infestazioni da insetti e blatte tra ambienti esterni ed interni oltre alla manomissione dell’impianto elettrico che in alcuni punti, nell’abitazione, evidenziava segni di corto circuito con annerimento delle zone circostanti; nessuna cautela ai fini antinfortunistici e prevenzionistici era adottata nel luogo di lavoro e neppure nella casa attigua collegata funzionalmente al laboratorio.
E’ perciò scattato il sequestro penale degli edifici, che resterà in essere fino alla bonifica e al ripristino dell’agibilità del complesso edilizio.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*