Temporali e grandinate previste dalla mezzanotte. Intanto la Regione stanzia contributi per le imprese colpite dal maltempo tra il 2013 e il 2015

Possibili disagi in arrivo in Toscana a causa delle piogge attese per domani, venerdì 1 settembre. La Sala Operativa Unificata della Protezione civile della Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità di ‘codice arancio’ che riguarda tutto il territorio regionale e annuncia tra mezzanotte di stasera e le 17 di domani l’arrivo di una perturbazione atlantica che porterà precipitazioni anche di elevata intensità. Piogge forti e temporali, dunque, associati anche a colpi di vento e grandinate. I fenomeni si attenueranno in serata, a partire dalle 17 – infatti – l’avviso di criticità passa da ‘codice arancione’ a ‘codice giallo’.
La Protezione civile raccomanda di fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani. E invita a guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi.
Particolare attenzione dovrà essere riservata alle zone che sono state interessate da incendi boschivi o di vegetazione e che presentano condizioni di elevata pendenza. E’ infatti da ritenersi molto probabile che, in occasione di precipitazioni intense, la copertura superficiale del suolo, i detriti e e le rocce possano smuoversi.
Per informazioni più dettagliate sui rischi e le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo/.

 

Il Comune di Vaiano: “Durante i temporali, spostarsi solo se estremamente necessario”

Il Comune di Vaiano consiglia, per quanto possibile, in concomitanza con i fenomeni previsti di limitare le attività all’aperto e gli spostamenti in auto ai casi di estrema necessità.
In considerazione delle conseguenze del lungo periodo di siccità che si sta concludendo l’amministrazione comunale consiglia i proprietari di terreni e aree verdi di verificare il funzionamento del sistema idraulico interno procedendo anche alla pulizia dei propri fossetti e canali di scolo. Si chiede a tutti i cittadini di provvedere alla verifica alla pulizia delle caditoie di pertinenza delle abitazioni. Per eventuali situazioni di difficoltà, oltre ai numeri di emergenza delle forze dell’ordine e di soccorso, è attivo h 24 il numero 0574 942494 che corrisponde alla Protezione civile intercomunale della Val di Bisenzio.

 

I contributi per le imprese colpite dal maltempo 

E proprio alla vigilia di un weekend di acquazzoni, sul bollettino ufficiale della regione è stato pubblicato il bando (leggi il testo) per accedere ai contributi stanziati per le piccole e medie imprese toscane danneggia-te dalle calamità naturali fra il 2013 e il 2015. L’elenco degli eventi è lungo, alcuni hanno riguardato solo una provincia, altri quasi tutte. L’obiettivo del bando è favorire la ripresa economica delle aziende con sede nei Comuni che a suo tempo furono devastati dal maltempo, erogando finanzia-menti agevolati e garantiti dallo Stato. Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese e i titolari di partita iva che a suo tempo presentarono alle amministrazioni comunali le schede C per l’accertamento dei danni dell’attività economica. Il termine ultimo per inoltrare le richieste è lunedì 9 ottobre. Gli eventi compresi nelle domande nel territorio della provincia di Prato sono i seguenti: maltempo di marzo 2013; eventi meteorologici dei giorni 19 e 20 settembre 2014; eccezionali avversità atmosferiche che il 5 marzo 2015.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*