Il corto della compagnia pratese “Buona la prima” vince il premio Antani con le scene di Amici miei FOTO

“Buona la prima” per “Gli amici miei pratesi”. Non solo un gioco di parole: la compagnia amatoriale laniera “Buona la prima” – composta da Alessandro Tassi, Giovacchino Pecini, Ivano Bertini, Donato Gennaro, Massimo Zinna, Donatella Turri, Fabiana Russo e Monica Micheli – ha vinto il premio “Antani” alla rassegna “Cremona per Ugo”, organizzata in ricordo di Ugo Tognazzi, alias il conte Mascetti in Amici Miei. “Abbiamo partecipato per caso – spiegano i protagonisti – con l’idea di ritrovarci e di divertirci. Uniti dalla stessa passione per la saga di Amici Miei, ci siamo messi in gioco e abbiamo avuto la meglio”. Ci hanno messo genio, intuizione, fantasia e decisione, ma soprattutto tante risate. Il corto, girato interamente a Prato e diretto da Riccardo Gentile, è stato apprezzato per la capacità di fare gruppo, la volontà di mettersi in discussione e la capacità di reinterpretare Amici Mieri senza mai cadere nel ridicolo.

Dieci i finalisti selezionati che si sono giocati l’ultimo atto della terza edizione del concorso. Ma la compagnia “Buona la prima” aveva comunque buone probabilità di vincere: è andata infatti in finale con ben tre corti, “Amici miei pratesi”, “Il signor Necchi” e “Sparecchiavo”. Ad avere la meglio è stato poi “Amici miei pratesi”, che si è aggiudicato una targa di riconoscimento.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*