Otto nuovi magistrati tra Procura e Tribunale in arrivo a maggio. L’annuncio del procuratore Nicolosi a “Parliamoci chiaro” VIDEO

Otto nuovi magistrati in arrivo a Prato nel mese di maggio. E’ l’annuncio del procuratore capo Giuseppe Nicolosi, ospite della prima parte di “Parliamoci chiaro”, il settimanale di attualità di Tv Prato in onda ogni giovedì alle 21,20. Degli otto nuovi magistrati, due saranno assegnati alla procura e sei al tribunale: si tratta di nuovi magistrati in tirocinio (cosiddetti “di prima nomina”), destinati a Prato in seguito alla richiesta che lo stesso Nicolosi aveva inoltrato al Csm per ovviare al problema della sottostima degli organici dei nostri uffici giudiziari.

Ascolta l’intervento del procuratore capo Giuseppe Nicolosi a Parliamoci chiaro

Arrivati i magistrati, precisa Nicolosi, resterà la questione del personale amministrativo, dimezzato rispetto all’organico previsto per la procura di Prato, tanto da costringere ad avvalersi di figure esterne, tra cui carabinieri in pensione, ragazzi del servizio civile, addirittura volontari. Si è poi parlato del rogo alla Tignamica, in cui due mesi fa persero la vita due orientali. “A breve saremo capaci di tirare le somme delle indagini” ammette Nicolosi, che fa un appello alla cittadinanza affinché segnali le sospette case-laboratorio. Intanto aumentano gli esposti pervenuti, proprio dai cittadini, in procura. Il procuratore a questo punto si lascia sfuggire un’altra novità: la probabile istituzione, per iniziativa di Regione e Asl, di un numero verde deputato a raccogliere le segnalazioni di sospette residenze private trasformate in fabbriche.

Scarso ottimismo, infine, mostra il procuratore capo in fatto di collaborazione con il consolato cinese sul fronte della lotta all’illegalità:

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*