Abiti su misura anche su Internet: quasi 4 milioni dall’Ue per il progetto che coinvolge anche la pratese Beste

Nell’era dell’e-commerce, il vestito su misura è a portata di clic. Grazie al progetto Fashion Big data Business Model, finanziato dall’Unione europea con 3milioni e 800mila euro, nascerà un software che con un sistema evoluto di body scanner prenderà le misure del cliente e le trasferirà direttamente all’azienda, che provvederà a confezionare l’abito. 12 i soggetti coinvolti, tra aziende tessili e istituti di ricerca, che a partire dal 2019 potranno rispondere alle esigenze di personalizzazione dei consumatori in termini di moda. Probabilmente il nuovo servizio sarà a disposizione sugli stessi siti web delle aziende: oggi si è svolta la seconda riunione operativa nella sede della Beste, l’unica azienda pratese partecipante, una delle tre toscane insieme alle empolesi Grado Zero e Azadora. Tra le aziende italiane ci sono anche Carpisa e Yamamay. La prima riunione insieme agli altri partner internazionali si era tenuta a Bruxelles. “Noi siamo impegnati nella parte finale di tutto questo processo perché saremo quelli che dovremo assemblare il capo in base alle indicazioni date – spiega Giovanni Santi della Beste -. Oggi stanno lavorando, in particolare, gli istituti di ricerca e le università, tra le quali ricordo che è coinvolta quella di Manchester”. La piattaforma collegherà le reti professionali di produttori, progettisti e rivenditori. Se il sarto diventa 2.0, resta comunque fondamentale la competenza dell’artigiano, il cui compito sarà quello di interpretare le misure e le informazioni pervenute dal software. Obiettivo: l’abito perfetto. “La sartoria che  ricerca un processo di digitalizzazione è parte della scommessa della valorizzazione dei prodotti più avanzati, che però mantengono anche un carattere di sartorialità, di autenticità e di vicinanza all’utilizzatore più attento” commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico Stefano Ciuoffo.

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*