Luca e il suo cane tra le macerie di Genova: “Non scorderò mai il volto di una madre che per 5 giorni ha sperato di ritrovare il figlio” VIDEO


Giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova, dove oggi (sabato 18 agosto) si sono tenuti i funerali di 19 dei deceduti alla presenza dei vertici dello Stato. Tra i vigili del fuoco impegnati fin dal giorno della tragedia c’è anche Luca Martino, 38 anni, in forza all’unità cinofila del comando provinciale di Prato, che ha partecipato alle operazioni di soccorso assieme al suo cane, un breton di nome Foglia. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente: “E’ stata un’esperienza forte in uno scenario impensabile, seppur avessi già preso parte alle operazioni di soccorso in occasione dei terremoti di Amatrice e Norcia” ha affermato Martino. “Mi rimarranno sempre impressi nella mente l’abbraccio della città di Genova che ci ha adottati e l’immagine di una madre che per cinque è stata accanto a noi sperando che gli ritrovassimo il figlio.”

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*