Clienti adescati in piazza Europa e portati in un’abitazione: scoperta casa di appuntamenti

Scoperta casa di appuntamenti a pochi passi da piazza Europa: nel pomeriggio di lunedì la Polizia ha effettuato un controllo all’ultimo piano di un condominio in via Fratelli Miniati. Il luogo era stato segnalato per possibile esercizio della prostituzione da parte di alcune donne cinesi che adescavano i propri clienti sulla pista ciclabile. Gli agenti hanno prima identificato un uomo appena uscito dal condominio, un sessantunenne fiorentino che ha ammesso di essersi recato lì per incontrare prostitute cinesi. L’operazione della Polizia si è quindi spostata all’interno dello stesso appartamento di via Fratelli Miniati, dove è stata identificata una cinquantatreenne cinese regolare sul territorio, unica persona presente in quel momento. La donna, intestataria del contratto di affitto, si prostituiva nell’appartamento insieme ad altre connazionali, ed è stata per questo denunciata per favoreggiamento della prostituzione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*