Inchiesta centri accoglienza, il ministro Salvini: “La pacchia è finita”

“Ringraziamo la Prefettura e gli inquirenti, ribadendo che per i furbi la pacchia è finita!”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando l’inchiesta sui centri di accoglienza straordinaria per migranti condotta dalla Procura di Prato, che nei giorni scorsi fa ha portato agli arresti domiciliari per la presidente del Consorzio Astir, Loretta Giuntoli, e all’interdizione dalla professione per 9 mesi per Roberto Baldini e Alberto Pintus della cooperativa Humanitas. Il consorzio si occupava di accoglienza di richiedenti asilo, dopo una convenzione stipulata con la Prefettura di Prato, e a seguito dell’inchiesta è stato contestato il mancato rispetto degli accordi soprattutto per pulizia, pasti e fornitura di beni di prima necessità.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*