Comeana in festa: dal 27 giugno al 2 luglio nell’area del tumulo etrusco di Montefortini torna la Fiera

È tutto pronto per la Fiera di Comeana che, come vuole la tradizione, ogni anno anima il paese nella settimana che comprende il primo martedì di luglio, tradizionalmente giorno della Fiera, la cui notte sarà illuminata da uno spettacolo pirotecnico. Un tempo delle merci e del bestiame, oggi la Fiera è diventata un appuntamento con le attività delle tante associazioni del territorio, la gastronomia locale, i concerti, i mercatini, le attrazioni per i bambini e, per concludere appunto, i fuochi d’artificio. L’appuntamento è dal 27 giugno al 2 luglio ai piedi del tumulo etrusco di Montefortini, con accesso da via Etrusca e via G. Garibaldi.

Gli ingredienti restano gli stessi, con alcune novità: per prima cosa la Fiera sarà totalmente plastic free, così da ridurre ulteriormente l’impatto ambientale dell’evento. Sara infatti, così come disposto dalla direttiva comunale, messa al bando la plastica monouso. Altra grande novità, le bandiere dei quattro Rioni di Comeana oltre ai colori hanno finalmente il proprio stemma tematico, votato dai comeanesi lo scorso anno durante il concorso di pittura “Uno stemma per Comeana”, ideato dall’amministrazione comunale e diretto da Mario Marasà proprio per la Fiera.

Si conferma poi la formula di successo sperimentata lo scorso anno dall’associazione di promozione sociale Comeana in Festa, associazione nata a marzo 2018 e che in poco più di un anno di attività si è consolidata ed è cresciuta sempre di più: la location della precedente edizione è infatti piaciuta molto al pubblico e quindi per il secondo anno consecutivo la fiera si svolgerà non in piazza degli Scalpellini ma al tumulo etrusco di Montefortini. Riconfermata inoltre l’antica tradizione della Torneo dei Rioni, riportata in auge lo scorso anno dall’associazione Comeana in festa.

“Nel 2018 autrice della rivoluzione della Fiera nella nuova location dell’uliveta del tumulo di Montefortini è stata la neonata associazione Comeana in Festa – ha detto l’assessore alla Cultura Stella Spinelli -. Associazione che lo scorso anno abbiamo tenuto per mano per consentirgli di camminare con gradualità, e che quest’anno ha iniziato a correre da sola. Ovviamente anche per questa edizione non è mai mancato il supporto da parte dell’amministrazione, ma con orgoglio posso dire che il gruppo è stato autonomo e indipendente nell’organizzare una fiera che ha davvero tutti i crismi per avere successo. Una festa capace di unire il divertimento e il piacere dello stare insieme con la promozione dello sport e della cultura”.

E così dal 27 giugno al 2 luglio sono in programma tante iniziative per tutti i gusti e tutte le età: concerti, danza, passeggiate, gonfiabili, sport, attività per bambini, esibizioni di agility dog, buon cibo e gran finale con i fuochi d’artificio. “Tra le novità, la fiera prenderà il via con la cena dei Rioni durante la quale verrà premiato il vincitore del Torneo – ha aggiunto Lucrezia Pieraccini dell’associazione Comeana in Festa -. Non mancherà l’appuntamento con la Festa cubana, che ha sempre riscosso un grande successo; in programma poi tutte le  sere tanta musica e divertimento. Ampio spazio verrà dato ai bambini, con tante attività appositamente pensate per loro, una fra tutte la corsa dei piccoli rionali in programma domenica pomeriggio al centro sportivo comunale di Comeana. Gli amanti degli animali potranno invece portare i loro amici a quattro zampe e cimentarsi in esibizioni su percorsi a ostacoli”.

Programma

Dal 18, e fino a domani, martedì 25 giugno, è in corso un’anteprima della fiera, all’insegna della musica e della buona cucina. Spazio poi al Torneo dei Rioni al campo sportivo della Virtus di Comeana: il 17 e il 20 giugno si sono svolte le prime due eliminatorie, stasera è in programma l’ultima eliminatoria (inizio prima partita ore 20.30, seconda ore 21.45). Mercoledì 26 giugno a partire dalle 20.30 da non perdere invece le finali. Quattro, lo ricordiamo, i Rioni in gara: Poggio Secco (verde) Bottega (rosso), Centro (celeste) e Orta Chioccioli (bianco). “Anche quest’anno il Torneo dei Rioni sta andando molto bene, registrando una grande partecipazione di pubblico – ha commentato l’assessore allo Sport Stefano Ceccarelli -. Un torneo che sta crescendo sempre di più, così come si sta perfezionando di anno in anno la Fiera di Comeana. Un ringraziamento particolare va quindi all’associazione Comeana in festa e a tutte le altre associazioni del territorio, che stanno crescendo costantemente e stanno trovando quello spirito comunitario giusto che renderà la Fiera del paese sempre più la Fiera di tutti”.

Eventi in fiera. La fiera vera e propria inizierà giovedì 27 giugno alle 21 con la Cena dei Rioni (costo 18 euro, prenotazione obbligatoria) durante la quale verrà premiato il rione vincitore. Venerdì 28 giugno (ore 21) torna il tanto atteso appuntamento con la “Festa Cubana”: musica, cocktails, colori, profumi e sapori caraibici con la scuola di danza Ritmoteque che si esibirà a suon di salsa, baciata e reggaeton. L’incasso della serata sarà devoluto al Centro Toscano Recupero avifauna selvatica per il recupero, la cura e la riabilitazione degli animali selvatici in difficoltà. Sabato 29 giugno alle 18 spazio a “Storie di bambini e animali”, un incontro con il Centro Toscano Recupero Avifauna Selvatica; alle 18.30 “Ritrovo dei piccoli rionali” con la consegna delle magliette e foto di gruppo (iniziativa a cura dell’Avis sezione comunale di Carmignano). La sera alle 21 musica dal vivo pop e swing con Diastema. Domenica 30 giugno le iniziative prenderanno il via la mattina alle 9 con un’escursione trekking, mountain bike e cavallo sulle colline del Montalbano segue pranzo al Parco della Fontina (costo 18 euro. Prenotazione obbligatoria al 331 8065538). Alle 16.30 “I piccoli rionali corrono”, evento ludico motorio dedicato ai bambini, con rinfresco finale e premi per tutti i partecipanti. L’iniziativa è curata dall’Avis di Carmignano e si terrà al centro sportivo comunale di Comeana. Alle 18 “Agility dog”, esibizione su percorso a ostacoli: chi è interessato potrà cimentarsi con il proprio cane (iniziativa a cura di S.A.S. Firenze). Alle 21.30 gran finale tra risate e doppiaggi in dialetto toscano con Toscana Maremmamaiala. Lunedì 1 luglio alle 21 “A tutto canto”, serata in musica dei favolosi anni ’60 con ospite d’eccezione Cavalier Bettazzi, campione italiano della bugia e della barzelletta. Martedì 2 luglio giornata conclusiva della festa, alle 21 è in programma la sfilata e l’esibizione del Gruppo Storico di Carmignano; alle 21.30 spazio alla musica con il concerto di Maggio Connection rockability anni 50 e gran finale alle 23.45 con lo spettacolo pirotecnico. “I fuochi d’artificio quest’anno si terranno al campo sportivo comunale di Comeana in quanto, a causa degli eventi meteorologici, la mietitura del grano e dell’orzo dei campi vicino al tumulo è stata posticipata di almeno venti giorni – ha sottolineato l’assessore Spinelli -. Per motivi di sicurezza quindi i fuochi si sposteranno nel luogo originale, ossia il campo sportivo di Comeana”.

Durante gli eventi in fiera, dal 27 giugno al 2 luglio (ore 19-23) nell’area del tumulo principesco di Montefortini saranno presenti stand gastronomici, mercatini di beneficenza a cura delle associazioni del territorio; Io Creo Estate, mostra mercato dell’arte e dell’ingegno al femminile; giochi gonfiabili per bambini e ruota della fortuna.

La Fiera si avvale del patrocinio e del contributo del Comune di Carmignano ed è organizzata dall’associazione Comeana in Festa,  Avis di Carmignano, Circolo Arci Rinascita di Comeana, Gruppo Storico di Carmignano, Caritas di Comeana, Assistenza Medicea Comeana, Associazione Frammenti di Memoria, Associazione Amici di Ambra onlus, Polisportiva Giusti Stefano, Libera nomi e numeri contro le mafie. Per informazioni: www.comune.carmignano.po.it; cultura@comune.carmignano.po.it

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*