I bambini della scuola Manzi di Iolo spiegano la sicurezza stradale con i QR Code: una mostra interattiva con i lavori di 135 alunni

Tutte le regole della strada e le buone pratiche della sicurezza a portata di cellulare grazie ai QR Code realizzati da docenti e alunni con registrazioni vocali. L’iniziativa – nell’ambito dei progetti educativi “Io sono un bambino sicuro” curato dai Vigili del fuoco ed “Educazione stradale nelle scuole” promosso dalla Polizia Municipale di Prato – ha visto protagonisti gli allievi della scuola primaria Manzi di Iolo, dove ieri è stata inaugurata la mostra interattiva “Classi 2.0 QR Code”realizzata dagli alunni delle classi terze e quarte. L’esposizione è il frutto del lavoro di 135 alunni, che hanno partecipato ai laboratori a classi aperte sotto la supervisione dei docenti Manuela Bartolini, Ambra Cecchi, Raffaella Della Volpe, Simona Zoppi, Antonia Caterino e Sara Magelli.
Al taglio del nastro della mostra erano presenti una rappresentanza del comando di via Paronese, guidata dall’ingegner Gennaro Senatore, e della polizia municipale, con il referente del progetto di educazione stradale Stefano Torracchi.


La mostra è particolarmente originale e innovativa: il visitatore, utilizzando un comune lettore QR Code, scaricato sul cellulare, ha l’opportunità di ascoltare le spiegazioni precedentemente registrate dagli alunni. La mostra sarà aperta al pubblico anche domani, venerdì 7 giugno, dalle 12 alle 13.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*