Ritrova e tiene in casa armi e munizioni della Seconda guerra mondiale: denunciato

Un 50enne incensurato è stato denunciato dai carabinieri per detenzione abusiva di armi e mancata denuncia all’autorità di pubblica sicurezza. Nell’abitazione dell’uomo a Santa Lucia i carabinieri hanno trovato un vero e proprio arsenale militare composto da numerose armi: un pugnale, una sciabola, 5 palle da cannone, un coltello e vari proiettili parabellum. Tutti cimeli risalenti alla seconda guerra mondiale, trovati dall’uomo appassionato di metal detecting. L’armamento militare sequestrato è stato rinvenuto comunque dismesso e messo in sicurezza.

1 Commento

  1. nel 1945 all’arrivo degli inglesi avevo il mio orto pieno di materiale bellico lasciato dai soldati in fuga ,materiale lasciato in balia di se stesso ,poi dopo alcuni giorni venne portato via.Avevo una campagna dove era una polveriera e per 40 ho trovato munizioni di cannone,mortaiec li raccoglievo e poi chiamavo gli artificeri

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*