Comune di Carmignano e Enpa insieme per la tutela del decoro urbano e degli animali

La tutela del decoro urbano e degli animali passa dalla collaborazione con l’Ente Nazionale Protezione Animali. Stipulata una convenzione di durata triennale tra il comune di Carmignano e l’Enpa di Firenze per il supporto delle Guardie Zoofile: saranno potenziati gli interventi inerenti la protezione degli animali, con particolare riferimento alle colonie feline e alle aree pubbliche nelle quali è consentito l’accesso ai cani (compresi gli sgambatoi per cani di Carmignano, Comeana e Seano). Grazie a questo nuovo accordo col Comune, le Guardie Zoofile saranno a disposizione dei cittadini anche in uno spazio apposito in palazzo comunale, aperto tutti i giovedì dalle 9 alle 13: “Grazie a questo accordo apriremo uno sportello dove volontari di Enpa saranno a disposizione per fornire ai cittadini informazioni su come gestire il proprio animale – ha spiegato il Sindaco Edoardo Prestanti -. Tra gli obiettivi della convenzione, migliorare la qualità dei nostri spazi, andando dunque a reprimere tutti quei comportamenti non adeguati che peggiorano la qualità della vita e il decoro dei nostri spazi. E’ nostra intenzione poi organizzare un incontro pubblico con tutti i proprietari degli animali, durante il quale forniremo loro un vademecum informativo sui diritti e i doveri dei proprietari e i diritti degli animali stessi, così da migliorare ulteriormente la consapevolezza dei nostri concittadini”.

Un accordo importante quello appena stipulato tra Comune e Enpa, volto a stabilire alcune regole e a sensibilizzare i cittadini verso l’utilità civica di alcuni comportamenti, uno fra tutti la raccolta delle deiezioni canine, e la corretta condotta correlata al possesso di animali. Tutto ciò verrà fatto con il necessario raccordo del Comando della Polizia Municipale di Carmignano: “Una collaborazione importantissima quella con le Guardie Zoofile di Enpa, – ha sottolineato il Comandante della Polizia Municipale di Carmignano Giuliano Pascucci -, che ci aiuteranno dunque nel controllo del territorio e nella prevenzione e repressione di comportamenti non corretti nei confronti degli animali”

Come previsto dalla convenzione, Enpa si occuperà di coinvolgere e sensibilizzare le persone sul corretto rapporto tra uomo e animale, ma anche sull’importanza del rispetto delle normative e sui corretti comportamenti da osservare per un’adeguata cura degli animali e dell’ambiente in cui vivono. Enpa si impegnerà inoltre ad effettuare interventi in autonomia, ma anche su segnalazioni o denunce presentate dai cittadini o direttamente dall’amministrazione comunale. Le Guardie Zoofile dell’Enpa, che sono operatori volontari, garantiranno inoltre il controllo del territorio del Comune di Carmignano e si recheranno periodicamente nelle aree pubbliche riservate agli animali e dove vengono accudite le colonie feline, così da verificare lo stato d’uso, la manutenzione delle strutture pubbliche e il rispetto del decoro di tali aree. Il Comune invece, come previsto dall’accordo, assicurerà a Enpa la necessaria collaborazione con proprio personale e mezzi, così da consentire il corretto svolgimento delle attività. “Tra i prossimi obiettivi di Enpa, l’istituzione di un patentino, così da fornire informazioni a tutti i proprietari dei cani, di qualsiasi razza essi siano. La consapevolezza dei proprietari nella gestione dei propri amici a quattro zampe rende tutta la comunità più tranquilla – ha sottolineato Irene Marchetti, presidente Enpa Firenze -. L’idea è inoltre quella di creare dei percorsi con le scuole per responsabilizzare fin da subito i giovani alla corretta gestione di un animale”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*