Derubato e picchiato da due viados: notte da incubo per un 31enne. I carabinieri arrestano gli aggressori

Notte da incubo per un 31 enne rimasto in balia di due viado che lo hanno derubato e picchiato. La vittima è stata messa in salvo dai carabinieri, allertati da un passante, che sono riusciti ad arrestare i due aggressori.
E’ successo ieri notte. Una vicenda che si è consumata nell’ambito del fenomeno della prostituzione su strada. Il 31enne, infatti, si era appartato in auto con un viado di nazionalità brasiliana per poi riaccompagnarlo in via Fiorentina. Soltanto in seguito si è accorto di non avere più il suo cellulare. E’ quindi tornato indietro per chiederne la restituzione. Il viado non solo ha ammesso di aver sottratto il telefono, ma rimontato in auto ha condizionato la restituzione al pagamento di 200 euro. A complicare la vicenda è stato l’intervento di un altro viado brasiliano presente in via Fiorentina che si è introdotto nell’auto spalleggiando il connazionale, per poi sottrarre gli occhiali del 31enne chiedendogli altro denaro.
Impaurito dalle minacciose richieste dei due complici, l’uomo si è fatto accompagnare presso uno sportello bancomat per prelevare il contante, ma a causa del forte stato di agitazione non è riuscito a portare a termine l’operazione. I due viados sono andati in escandescenza iniziando a colpire ripetutamente il bancomat, fino a provocarne il blocco e la cattura della carta.
Accecati dalla collera i due complici si sono accaniti contro la vittima, picchiandolo, infierendo poi con danneggiamenti anche contro la sua auto.
Per fortuna un passante ha assistito ai fatti e ha dato l’allarme ai carabinieri. Sul posto sono intervenute due pattuglie della sezione Radiomobile che in poco tempo hanno ricostruito la vicenda e arrestato i due viados, di 33 e 41 anni, che sono stati condotti al carcere di Sollicciano con l’accusa di tentata estorsione, furto e danneggiamento. Il cellulare è stato recuperato e restituito alla vittima.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*