Ha origini pratesi il nuovo presidente del Parlamento europeo: David Sassoli eletto al secondo scrutinio

C’è anche un po’ di Prato alla presidenza del Parlamento europeo. E’ nato a Firenze ma ha origini pratesi David Sassoli, neo- presidente dell’assemblea europea. Sassoli, giornalista ed esponente del Partito Democratico, è stato eletto al secondo scrutinio durante la seduta plenaria a Strasburgo con 345 voti.
63 anni, europarlamentare dal 2009, Sassoli è stato volto noto del Tg Rai prima di dedicarsi alla carriera politica con il Pd. Nel corso degli anni ha mantenuto il suo legame con Prato, città natale della madre che è originaria di Galciana. Durante una delle sue frequenti visite in città, il consiglio della Pro Loco di Galciana gli conferì il riconoscimento di socio onorario dell’associazione. Sassoli subentra nel ruolo di presidente del Parlamento europeo ad Antonio Tajani di Forza Italia.

“L’elezione di David Sassoli al vertice del Parlamento Europeo rappresenta  un grande successo per il nostro Paese” commenta la parlamentare e membro della direzione Nazionale del Partito Democratico, Rosa Maria Di Giorgi. “Conosco David da tempo, con lui ho collaborato  spesso e ne apprezzo tanto la competenza quanto la professionalità e la dedizione. Persona di grande spessore umano e di grandi capacità, europeista convinto, ma anche consapevole,  come me, della necessità di riformare  le istituzioni e le politiche europee, riportandole a più stretto contatto con i cittadini dell’UE, nel segno dell’equità, della solidarietà e della sostenibilità” aggiunge Di Giorgi, augurando a Sassoli “un ottimo lavoro, al vertice di un’Istituzione che, ne sono certa, sotto la sua guida saprà tornare ad essere il vero baricentro democratico dell’UE, nell’interesse dei cittadini e del progresso europeo”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*