L’opera lirica torna alla Villa La Ferdinanda di Artimino: in scena “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini FOTO

Si apre il sipario alla Villa Medicea La Ferdinanda di Artimino che, come accade ormai da tanti anni, è pronta a trasformarsi in un vero e proprio palcoscenico a cielo aperto per la rappresentazione di un’opera lirica. Dopo Traviata, Tosca, Turandot, Rigoletto, Il Trovatore e Carmen, il 16 luglio alle 21 nella splendida Villa patrimonio dell’Unesco sarà la volta di Madama Butterfly di Giacomo Puccini. Ma non è tutto, al termine dell’opera sarà possibile assistere, stando comodamente a sedere, all’eclissi parziale della luna, che sarà visibile nella sua totalità proprio alle 23.30, ora in cui terminerà l’opera. L’iniziativa rientra nella Carmignano Estate 2019, il ricco cartellone di eventi promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Carmignano, e fa parte della rassegna estiva Omega Festival, giunta alla settima edizione. La rappresentazione è organizzata dall’associazione Omega con il patrocinio e i contributi del Comune di Carmignano, della Tenuta di Artimino, della Pro Loco di Carmignano e di Chianti Banca.

 

 

“Un appuntamento che è un lustro per il nostro programma estivo – ha commentato l’assessore alla Cultura Stella Spinelli -. Anche quest’anno rinnoviamo la nostra piena collaborazione con il direttore Alan Freiles e con l’associazione Omega. Un ringraziamento particolare va poi alla Tenuta di Artimino, che anche quest’anno ospiterà un appuntamento unico nel suo genere. L’opera lirica esprime al meglio la tradizione culturale italiana di alto livello. Quello del 16 non sarà un evento di nicchia, invito perciò tutti, anche chi non si è mai avvicinato a questo mondo, a venire ad Artimino per passare una serata indimenticabile”. “Siamo felici di collaborare anche quest’anno con Omega Musica e mettere a disposizione la nostra Villa per un evento così importante – ha aggiunto Annabella Pascale, titolare della Tenuta di Artimino -. La scalinata e la loggia dei Paradisi diventano palcoscenico d’eccezione per questa serata dal fascino magico. Ogni anno è un’emozione nuova, all’insegna dell’arte e della musica”.

Madama Butterfly è un’opera in tre atti (in origine due) di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, definita nello spartito e nel libretto “tragedia giapponese”. La prima fu fatta il 17 febbraio del 1904 al Teatro della Scala a Milano. L’opera si basa sul dramma “Madame Butterfly” del commediografo statunitense David Belasco, a sua volta ispirato da un racconto omonimo di John Luther Long. Anche quest’anno la regia sarà di Fabrizio Buricchi, rinomato per le sue particolari scenografie che, pur rimanendo ligio alla versione originale dell’opera, riesce sempre a dare un’efficacia di impatto visivo sula scalinata della splendida villa di Artimino, valorizzandone in pieno la bellezza. L’Orchestra Nuova Europa, tra le più quotate orchestre in Toscana e non solo, sarà diretta dal suo direttore stabile Alan Freiles, che ne ha curato la sua crescita fin dal 2004. Direttore sempre più specializzato nel campo della lirica con centinaia di recite sia in Italia che all’estero. Come al solito i costumi sono di produzione Omega. Gli interpreti principali di questa Butterfly sono cantanti che hanno già debuttato con Omega al teatro Verdi di Montecatini nella “Cavalleria rusticana” diretta dal Maestro Alberto Veronesi lo scorso gennaio. Fra i principali: Katerina Kotsou nella parte di Cio Cio San, Fabio Serani sarà Pinkerton, Daniela Nuzzoli sarà Suzuki, Luca Bruno sarà Sharpless, Simone Simoni interpreterà zio Bonzo e il commendatore imperiale , Goro Artemy farà Nagy, Kate Pinkerton sarà Elisabetta Lomardo, Principe Yamadori interpreterà Nicola Vocaturo.

 

Katerina Kotsou

 

I biglietti sono acquistabili alla Pro Loco di Carmignano (telefono 055 8712468), alla Villa La Ferdinanda (055 875141) o direttamente sul sito www.omegamusica.org. Il costo è di 28 euro per la platea A (26 euro per i soci Omega), 24 euro platea B (21 euro soci Omega) e 19 euro platea C (16 euro soci Omega). Per informazioni e prenotazioni www.omegamusica.org oppure 338 2566236. Lo spettacolo sarà preceduto da un apericena che si svolgerà alle 19 alla Villa Medicea, in abbinamento ai vini della Tenuta. Il costo è di 20 euro e si può accedere solo su prenotazione inviando una mail a info@artimino.com o chiamando il numero 055 8751426/7/9.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*