Scoperto a rubare in un edificio prima minaccia di gettarsi dal terrazzo poi aggredisce gli agenti. Arrestato pluripregiudicato

Prima di essere arrestato ha mandato all’ospedale tre agenti di polizia che lo stavano cercando per tentato furto. Il fatto è avvenuto nella notte, attorno alle 2, in viale Marconi in un edificio dove si trovano una palestra e una scuola di musica. Un uomo, poi identificato come un pluripregiudicato di 41 anni pratese di etnia rom, si è introdotto furtivamente nel palazzo forzando una delle porte di ingresso con un cacciavite. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stato il titolare della scuola di musica, presente sul posto, che ha visto il malvivente attraverso le telecamere di sorveglianza. Sul posto sono intervenuti agenti di polizia, i carabinieri e una pattuglia della guardia di finanza. L’uomo è stato rintracciato sul terrazzo dell’edificio e una volta scoperto ha minacciato di buttarsi di sotto. Quando è stato convinto a desistere ha aggredito gli agenti, costringendoli a metterlo in sicurezza.

A riportare la peggio sono stati tre poliziotti costretti a ricorrere alle cure del 118 per contusioni agli arti e uno di loro anche per una ferita da taglio procurata dal malvivente con il coccio di vetro di una finestra rotta.

Il 41enne è stato così arrestato per tentato furto aggravato e lesioni a pubblico ufficiale e poi è stato affidato al personale sanitario del 118 per via del forte stato di agitazione in cui si trovava. L’arrestato verrà giudicato per direttissima.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*