Settimana del Basket, in piazza Duomo l’All Star Firenze supera lo Street Basket Prato FOTO

Bagno di folla in Piazza Duomo per l’evento conclusivo della grande settimana del basket estivo pratese. Il pronostico finale è stato rispettato: la selezione fiorentina, costituita dai migliori All Star, che avevano preso parte al torneo dei rioni fiorentini al Piazzale Michelangelo, si è aggiudicato il 1° Memorial Piernicola Salerni, manifestazione clou dell’estate del basket toscano. In finalissima sconfitta più che onorevole per lo Street Basket Prato per 77 a 64.
Ma a parte il risultato, grande soddisfazione per la macchina organizzativa che ha visto ripagati i propri sforzi da 5 giorni di tribune gremite, e da un vero bagno di folla nella serata delle finali, davanti ad uno scenario strabiliante, con la facciata della Cattedrale a fare da sfondo alle evoluzioni degli atleti. In anteprima alla finalissima, c’è stata la gara per aggiudicarsi il 3° posto, ed alla fine lo storico derby è andato a Montecatini (battuto 71 a 55 nella semifinale da Prato) che ha avuto ragione degli storici rivali di Pistoia per 76 a 68 al termine di una gara tiratissima fino ai secondi finali.

La cronaca della finale
Intanto cresceva l’interesse per l’imminente finalissima con Firenze, come detto favoritissima che aveva sconfitto in semifinale Pistoia con un categorico 101 a 68. Tutti in piedi ad ascoltare l’inno di Mameli e poi la terna arbitrale alzava la palla a due, e pronti via Firenze sfruttava i centimetri per allungare con Passoni, Potroneri e Del Secco che chiudevano il primo quarto sul 20 a 13 con Magni unico a referto per i pratesi. I padroni di casa continuavano a litigare con i ferri del campo allestito all’ombra del Pulpito donatelliano, così gli All Star fiorentini potevano allungare grazie al Dragons Taiti e a Fattori, indimenticabile Rangers Prato dello scorso millennio. 8 consecutivi di Consorti e una tripla di bomber Magni tenevano in linea di galleggiamento lo Street basket Prato. Si alzavano i decibel nell’intervallo con il rapper pratese Grinta che scatenava i più giovani spettatori; poi Nieri provava a
scuotere i suoi e con la zona chiamata da coach Novelli, sul pino dei lanieri insieme a Gambassi e Benvenuti, Prato cercava di ricucire, ma Magini e l’altro SIBE di Firenze, Cosimo Fontani, ricacciavano indietro i padroni di casa chiudendo il 3° quarto avanti 16 (63 a 47).
Nell’ultimo parziale si scatenava Nieri e il dominio nel pitturato del giovane Bonetti e una tripla di Biscardi mettevano paura agli ospiti. Coach Zanardo correva ai ripari con i suoi top player e Passoni piazzava due triple mortifere che spengevano le speranze di Prato di rientrare in partita (77 a 64).

Le premiazioni
Alla fine l’assessore all’istruzione Ilaria Santi, dopo aver speso parole di elogio per l’organizzazione, consegnava il Trofeo Piernicola Salerni ai vincitori fiorentini, ed il presidente del Consiglio Comunale Gabriele Alberti la targa per l’MVP del torneo a Davide Poltroneri, protagonista fra l’altro della promozione in serie B del Pino Firenze. Infine il presidente del Panathlon Prato Becagli ha consegnato la targa del Fair Play a Gabriele Bonetti.
Per la cronaca Filippo Magni, bissando il primato del Torneo dei Rioni, è stato il top scorer del Memorial con 40 punti, staccando Meacci di Montecatini (31) e Poltroneri che ha chiuso le due gare realizzando 28 punti, e Cipriani, migliore di Pistoia con 27. Ringraziamenti per tutto lo staff organizzativo con il presidente Marco Scarselli in testa, sempre ben pungolato dal Dr Luca Magni. Prezioso anche l’apporto del CSI, nuovo compagno di viaggio di un evento sempre in crescita, che anche nella giornata di mercoledì ha visto riempire lo spazio di Piazza Duomo con le sfide fra le selezioni femminili di Prato e Firenze, appannaggio delle padroni di casa, e quella degli Over 40 dedicata al compianto Yoghi Giuntoni, che hanno voluto ricordare anche i compagni Carlesi e Morganti recentemente scomparsi. L’organizzazione ringrazia anche agli 8 arbitri che hanno diretto le tante gare: Buoncristiani, Cartocci, Luchi, Macigni, Maggi, Mattiello, Parigi e Zini.
Tante gare anche al Playground del Serraglio dove erano di scena le selezioni giovanili e minibasket che hanno replicato il torneo dei Rioni dei più grandi e che ha visto oltre 300 atleti darsi battaglia.

La finalissima su Tv Prato
TV Prato, anche quest’anno presente con le sue telecamere, trasmetterà la telecronaca della finalissima, questa sera alle 22 sul canale 74 del Digitale terrestre, e domani domenica 21 luglio alle ore 16.30, mentre sul canale sportivo 212 (DT) andrà in onda domenica alle 21.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*