Bambina di 9 mesi intossicata dalla droga: la Procura chiederà un curatore speciale a tutela della piccola

Sarà la relazione dei medici dell’ospedale Meyer a chiarire la quantità di droga assunta dalla bambina di 9 mesi ricoverata nei giorni scorsi all’ospedale fiorentino per un’intossicazione da hashish e cocaina. Gli esami e la relazione dei medici devono accertare se le tracce di cocaina e hashish nel corpo della piccola sono da addebitare al fatto che la mamma la
allatta – e potrebbe quindi averle trasmesso le sostanze che assume – oppure se l’assunzione sia avvenuta in altri modi. Le analisi dovrebbero anche far capire quali e quanti danni potrebbe aver riportato la piccola. I genitori sono indagati per lesioni colpose. Per il prosieguo delle indagini la Procura chiederà la nomina di un curatore speciale a tutela della piccola.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*