Bandoni abbassati in centro d’agosto, Federalberghi propone un calendario delle attività aperte VIDEO

Un calendario da stilare con largo anticipo rispetto alle vacanze estive e che veda il coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria presenti sul territorio, compresa Federalberghi, dalla quale arriva la proposta: mettere nero su bianco i nomi delle attività che nel mese di agosto potranno garantire i loro servizi ai cittadini. “Comprendiamo che la città d’agosto non può essere tutta aperta – precisa il presidente di Federalberghi Prato Rodolfo Tomada -, ma non può essere nemmeno tutta chiusa così come la vediamo oggi. A settembre ci vedremo con l’assessore allo Sviluppo economico Benedetta Squittieri per parlarne: in effetti se ne parla da anni, ma non è mai stata messa in pratica e soprattutto non ha visto il coinvolgimento di tutte le associazioni”.

 

Ascolta l’intervista a Rodolfo Tomada di Federalberghi

 

 

Un giro per le principali vie del centro storico e il colpo d’occhio basta da sé: dove c’è qualche bar aperto (vedi piazza del Comune) o dove i negozi delle grandi catene non vanno in ferie (vedi via Garibaldi), le persone ci sono. Vie del Serraglio, via Guizzelmi, via Muzzi e via Firenzuola sono un deserto. “tanti negozi chiusi e anche i musei – racconta una turista venuta dall’Inghilterra -, lunedì scorso pomeriggio siamo venuti in centro e volevamo visitare un museo, che poi si è rivelato chiuso”.

Le presenze turistiche, in città, dal punto di vista degli albergatori, sono in linea con quelle della scorsa estate. Come riferisce Tomada, c’è però molta differenza tra le strutture più lontane dal centro, che registrano più pernottamenti intercettando una parte dei turisti di Firenze, e le strutture tra le mura del centro storico: quest’ultime accolgono i turisti individuali venuti appositamente a Prato e non fanno grandi numeri, tanto che due alberghi in centro hanno deciso di chiudere sotto Ferragosto.

 

Guarda il video con le interviste ai cittadini e ai turisti

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*