Cocomero e musica dal vivo per la Festa di mezza estate FOTO

A Ferragosto a Prato si mangia il cocomero. Anche quest’anno centinaia di persone hanno approfittato della tradizionale festa dedicata al frutto dell’estate, che per il quinto anno consecutivo si è tenuta tra piazza delle Carceri e il viale Piave. 18 i quintali di anguria tagliati e distribuiti in occasione della “Festa di mezza estate”, organizzata dal Comune di Prato in collaborazione con la Pubblica Assistenza L’Avvenire e con il contributo di Esselunga, che ha messo a disposizione i cocomeri.


A tagliare la prima fetta è stato il sindaco Matteo Biffoni, che poi si è unito ai volontari dell’associazione nella distribuzione del cocomero. Lo stesso hanno fatto il capo di gabinetto Simone Faggi, gli assessori Benedetta Squittieri e Flora Leoni e il presidente del consiglio comunale Gabriele Alberti. Ad allietare la festa le note del gruppo Diastema.


Cocomero, musica ma anche cultura. Il Museo di Palazzo Pretorio, regolarmente aperto a Ferragosto, ha aperto le porte ai visitatori anche di sera. In tanti hanno approfittato dell’occasione per visitare gratuitamente la collezione permanente del museo e la mostra “Passato in giudicato di Simone Pellegrini”, allestita a piano terra fino a domenica 8 settembre. Per l’occasione è stato aperto anche l’accesso alla terrazza di Palazzo Pretorio, da cui godere una suggestiva veduta di Prato dall’alto by night.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*