Dentista abusivo in un appartamento al Macrolotto Zero. La municipale scopre anche un noleggio auto irregolare FOTO

Un dentista abusivo è stato scoperto stamani dall’unita di polizia commerciale della Municipale. L’uomo, cittadino cinese, esercitava la professione in un appartamento nei pressi di via Filzi. Lo studiolo, in condizioni igieniche precarie, era organizzato in maniera molto artigianale con una sedia reclinabile da giardino in plastica e un neon appeso su un muro di fronte ad essa con al lato un mobiletto attrezzato. L’attrezzatura rinvenuta era completa per qualsiasi tipo di intervento, dalla medicazione di una carie alla ortodonzia o addirittura la sostituzione di denti con protesi artificiali. Sono stati infatti rinvenuti attrezzi per calchi ed estrazioni (fra cui una pinza da meccanico) nonché siringhe, fialette, medicinali e altre sostanze di dubbia provenienza in contenitori etichettati esclusivamente in lingua cinese.
Gli affari per il dentista dovevano essere buoni, almeno da quanto emerge dalle annotazioni sul libro contabile trovato sul posto che indica importi da 100 a 400 euro a prestazione.
Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro penale e il dentista irregolare deferito all’Autorità Giudiziaria per esercizio abusivo della professione medica.

Sempre stamani la polizia municipale ha fermato, a conclusione una indagine iniziata da alcune settimane, un cittadino cinese che abitualmente esercitava l’attività di noleggio con conducente senza alcuna licenza con la propria autovettura, una Passat. L’auto è stata posta sotto fermo amministrativo e il conducente sanzionato ai sensi del Codice della Strada.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*