Furto in appartamento con auto rubata: i carabinieri arrestano i due fratelli ladri

Due fratelli dediti a furti in appartamento sono stati arrestati la notte scorsa dai carabinieri che hanno recuperato la refurtiva di un colpo messo a segno poco prima in un appartamento a Campi Bisenzio. In manette sono finiti Ernest Shehu, 31 anni, e Brigel Shehu,35 anni, entrambi domiciliati a Prato, i quali sono stati individuati da una pattuglia in abiti civili dei carabinieri mentre si trovavano al volante di una Audi Q3 rubata a Calcinaia, in provincia di Pisa, due settimane fa nell’ambito di un furto in appartamento.
I due ladri sono stati seguiti fino a Campi Bisenzio, dove sono stati perduti di vista dai militari del nucleo investigativo, per poi essere nuovamente rintracciati e seguiti fino alla loro abitazione a Galciana. Qui è scattato il controllo, che ha permesso di recuperare oggetti in oro, un orologio di valore e una borsa firmata, del valore complessivo di circa seimila euro, risultati rubati poco prima in un appartamento di via Novelli a Campi Bisenzio. Qui i ladri avevano avuto facile accesso al palazzo, visto che la porta del condominio era stata lasciata aperta, e si erano poi calati sul balcone del primo piano, forzando una finestra della casa da svaligiare, in quel momento disabitata.
Gli autori del furto, su disposizione del pubblico ministero Laura Canovai, sono stati associati presso il carcere di Prato e dovranno rispondere anche di ricettazione.
L’operazione rientra in un’attività di prevenzione attuata in ambito provinciale da tutti i reparti dell’Arma per contrastare i furti in abitazione nel periodo estivo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*