La prima donna e il direttore più giovane: intervista a Agnese Pini, da pochi giorni al timone de La Nazione. «Amo molto Prato, città apripista che non si impigrisce» VIDEO

A soli 34 anni è, da pochi giorni, al timone del quotidiano La Nazione. Agnese Pini, originaria di Carrara, è la prima donna e, probabilmente, anche il direttore più giovane a sedere nell’ufficio più alto della storica sede di viale della Giovine Italia a Firenze. Di sicuro lo è tra i responsabili dei primi dieci giornali italiani per diffusione. Alla guida dello storico quotidiano fiorentino, tuttora il più diffuso in Toscana, l’ha chiamata l’editore Andrea Riffeser Monti lo scorso 30 luglio, in sostituzione di Francesco Carrassi.

«La grande scommessa della carta stampata – afferma nell’intervista rilasciata al nostro direttore Gianni Rossi – è trovare una nuova vocazione, uno spazio differente nel panorama mutato dell’informazione che non può essere quello che avevamo un tempo. I quotidiani devono rivolgersi ad un pubblico differente con linguaggi diversi». Di Prato Pini dice: «Amo molto la vostra città, a cui guardo con molta attenzione. E’ una città apripista, che non si impigrisce, a differenza di molte altre città toscane».

 

 

1 Commento

  1. Un errore lo ha gia’ fatto: aumentare il prezzo del giornale. Non mi sembra debba costare più’ degli altri quotidiani nazionali visto che è’ anche peggio!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*