“Mi fido e mi affido”, un concorso fotografico per rappresentare la fiducia. Ecco come partecipare e i premi in palio

Ritorna anche quest’anno il mese dell’affido, un mese dedicato alla sensibilizzazione e promozione dell’affidamento familiare. Per la nona edizione dell’evento, che si tiene ad ottobre, il Centro Affidi del Comune di Prato, in collaborazione con i fotoclub Il Bacchino BFI ed Imagoclub BFI e l’associazione delle famiglie affidatarie Gefyra, promuove il concorso fotografico “Mi fido e mi affido”.

In seguito alle passate edizioni è stato registrato un aumento consistente delle famiglie disponibili ad intraprendere sia l’esperienza di affidamento familiare che quella di vicinanza solidale, infatti si registrano una trentina di affidatari, che grazie all’evento del Centro Affidi e dell’Associazione delle famiglie affidatarie “Gefyra”, dal greco “ponte” rappresentativo del legame che unisce la famiglia affidataria con la famiglia d’origine, continuano il percorso dell’affido anche dopo che si è concluso il “Mese dedicato alla promozione e sensibilizzazione dell’affidamento familiare”.

È possibile partecipare al concorso fotografico entro venerdì 20 settembre, la partecipazione è gratuita.

Il tema del concorso fotografico è la propria visione della fiducia attraverso le immagini. Possono partecipare al concorso sia i fotoamatori che i professionisti con un massimo di 4 fotografie ciascuno.

L’iscrizione è consentita attraverso la compilazione del modulo che dovrà essere inviato, insieme alle fotografie:

in caso di invio di file, tramite servizio gratuito “We Transfer” (https://wetransfer.com) al seguente indirizzo e mail concorsofotografico19@gmail.com
in caso di invio di immagini stampate, presso il Centro Affidi del Comune di Prato, via Roma 101, 59100 Prato. In questo caso la busta deve riportare la dicitura “Concorso Fotografico MI FIDO E MI AFFIDO”. La consegna della busta può avvenire anche a mano al medesimo indirizzo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Per l’accettazione delle opere e l’assegnazione dei premi ci sarà una giuria così composta:

Saverio Langianni, vice Direttore del Dipartimento didattico della FIAF
Cristina Bartolozzi, direttore del Dipartimento Annuario Fotografico della FIAF e presidente del fotoclub ImagoClub BFI
Susanna Bertoni, direttore del Dipartimento Comunicazione della FIAF
Lara Vannucci, rappresentante dell’associazione famiglie affidatarie Gefyra
Margherita Salines responsabile Centro Affidi Comune di Prato

 La giuria poi designerà 3 opere vincitrici che riceveranno questi premi:

1° Classificato: una carta prepagata del valore di € 200
2° Classificato: una carta prepagata del valore di € 100
3° Classificato: una carta prepagata del valore di € 50
Le fotografie che vinceranno il concorso e tutte quelle che saranno ritenute meritevoli saranno esposte nella mostra fotografica “Fido e mi affido” che si svolgerà alla Biblioteca Comunale Lazzerini dal 5 al 25 Ottobre.

La premiazione degli autori delle fotografie vincitrici avverrà presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale Lazzerini di Prato (Via Puccetti, 3) il giorno 5 Ottobre alle ore 17 alla presenza delle Istituzioni promotrici. Inoltre le prime 12 foto selezionate dalla giuria verranno utilizzate per la realizzazione del Calendario 2020 del Centro Affidi del Comune di Prato.

Per maggiori informazioni e per partecipare al bando: http://www.comune.prato.it/appuntamenti/?forward=evento&opera=MIFIDO1&sala=CENT8401&data=20190821

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*