Pieraccioni, intervista-gag sullo show di Veronesi: “Sono quattro disgraziati. Se c’era ancora Salvini li rispediva tutti nelle loro case” VIDEO

intervista a pieraccioni

Presenza a sorpresa, ieri sera, in piazza Duomo per la prima data del cartellone di Settembre Prato è Spettacolo: seduto in platea, per assistere allo show “A ruota libera”, c’era anche l’attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni, che ha fatto tappa in centro storico per portare il proprio saluto a Giovanni Veronesi, Alessandro Haber, Rocco Papaleo e Sergio Rubini. Le telecamere di Tv Prato hanno ripreso Pieraccioni: durante l’intervista, il comico non ha risparmiato battute e gag. “Pensavo ci fosse Piero Pelù, io sono fan dei Litfiba. Invece nulla, faccio iniziare lo show e poi vado a mangiare una pizza”, ha esordito Pieraccioni. Sulla collaborazione tra i quattro artisti, l’attore ha spiegato: “Sono 4 disgraziati messi insieme. Hanno fortuna che Salvini ora è stato messo momentaneamente in panchina altrimenti li rispediva tutti nelle loro case”. E poi, rispetto al progetto che approderà dal prossimo ottobre su Rai 2 con “Maledetti Amici Miei”, Pieraccioni non ha esitato a prendere di mira i quattro colleghi: “Quale consiglio ho dato a Veronesi e company? Semplicemente di non fare lo spettacolo. E’ tutto un disegno per affondare Rai 2 e credo che da questo punto di vista ci riusciranno sicuramente”, ha concluso con ironia il regista.

Di seguito l’estratto della puntata di Settembre in Diretta in cui Giulia Ghizzani intervista Leonardo Pieraccioni prima dell’inizio di A Ruota Libera. 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*