Tecnico Enel aggredito mentre ripara un guasto: pugno in faccia e cellulare infranto senza alcun motivo

Un tecnico dell’Enel impegnato la scorsa notte a riparare un guasto in viale Vittorio Veneto è stato aggredito senza motivo da un passante, che poco dopo le 1 di notte gli strappato di mano il cellulare e lo ha gettato a terra mandando in frantumi il display. Incredulo, il tecnico ha chiesto spiegazioni e per tutta risposta si è preso un pugno in faccia. L’aggressore si è allontanato di qualche metro e si è sdraiato a terra. La polizia lo ha così rintracciato: l’esagitato, un cittadino rumeno di 34 anni, non ha dato spiegazioni per il suo comportamento e ha chiesto di essere curato per un dolore al fianco. Sul posto è così intervenuto il personale del 118; l’uomo è stato portato in codice giallo in ospedale e denunciato dalla polizia per danneggiamento e lesioni personali.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*