Tre arresti in poche ore dei carabinieri: in manette anche un giovanissimo spacciatore

Altre tre persone (oltre ai fratelli ladri intercettati dopo un furto in appartamento) sono state arrestate dai carabinieri nella giornata di ieri. Si tratta di un giovane spacciatore, di un rapinatore latitante e di un uomo che ha violato il divieto di fare ritorno a Prato. Il pusher è un diciottenne marocchino, sorpreso dai militari della Tenenza di Montemurlo, mentre usciva da un campo incolto, avendo con sé 20 ovuli di cocaina pronti per essere venduti. Sempre i carabinieri della Tenenza di Montemurlo hanno rintracciato e tratto in arresto un 30enne nigeriano, allontanato in precedenza da Prato con una misura cautelare che è stata adesso aggravata con la custodia in carcere. Il terzo arrestato è un cittadino 33enne di origine georgiana che era ricercato per una rapina commessa a Montemurlo nel 2015. “I risultati conseguiti – fa sapere il comando provinciale – rientrano nei servizi preventivi organizzati da parte dell’Arma di Prato che continueranno nel corso di tutto il periodo estivo al fine di garantire ed una maggiore percezione di sicurezza ai cittadini”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*