Libri scolastici meno cari con Banca Alta Toscana

Un contributo per abbattere il “caro libri” e sostenere le famiglie che a settembre vanno incontro al nuovo anno scolastico. É l’obiettivo della campagna “Scala il caro scuola” di Banca Alta Toscana credito cooperativo, che ha rinnovato anche quest’anno la storica iniziativa grazie alla quale le famiglie socie possono risparmiare sull’acquisto dei libri scolastici.
Il funzionamento di Scala il caro scuola è semplice: la Banca riconosce ai figli dei soci che frequentano le scuole medie inferiori e superiori un contributo, spendibile presso le cartolibrerie convenzionate. Queste ultime applicheranno un ulteriore sconto del 5% calcolato sulla spesa sostenuta dalle famiglie.

L’ammontare del contributo riconosciuto dalla Banca varia in base alla classe e al tipo di istituto, secondo i parametri di spesa indicati dal Ministero dell’Istruzione: per le scuole medie il bonus è compreso tra i 22 e i 42 euro, mentre per le scuole superiori, la somma varia tra i 31 e i 52 euro.
Cifre a cui si aggiungerà lo sconto del 5% riconosciuto dalle 28 cartolibrerie convenzionate, dislocate nei diversi comuni su cui opera la Banca. Per usufruire dell’iniziativa sarà sufficiente recarsi nella propria filiale per ritirare un buono, intestato all’interessato e firmato dalla Banca stessa, da presentare alla cartoleria di fiducia. Lo scorso anno, Banca Alta Toscana ha erogato 602 contributi per l’acquisto di libri scolastici, per un valore complessivo di 21.725 euro.

“Scala il caro scuola è un’iniziativa concreta per promuovere il diritto allo studio e sostenere soci e famiglie – afferma il presidente di Banca Alta Toscana Alberto Banci -. In questo campo siamo impegnati da anni con iniziative molto apprezzate, quali ad esempio il bando per borse di studio, che in 21 edizioni ha premiato 820 ragazzi e distribuito riconoscimenti per oltre 700 mila euro. Proprio in questi giorni, inoltre, la nostra Fondazione Banca Alta Toscana sta organizzando presso la villa medicea La Magia di Quarrata la tredicesima edizione del campus Il Futuro è presente, una settimana di alta formazione in ambito scientifico alla quale partecipano 32 studenti del triennio delle scuole superiori delle province di Pistoia, Prato e del circondario di Empoli-Vinci”.
A Prato le librerie convenzionate sono: Cartolibreria Maria, via Mannocci 40; Edicola cartolibreria Lidiana, via Visiana 32/A; Koala cartolibreria, via Montalese 142; Bini 53, viale Montegrappa 153.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*