Si rifiuta di dare una sigaretta e viene accoltellato: un arresto e tre feriti in piazza Stazione

Aggressione a colpi di coltello nella notte, poco dopo l’una, in piazza della Stazione. Un giovane di 25 anni è stato aggredito da un individuo al quale aveva rifiutato di dare una sigaretta. L’aggressore è un cittadino italiano di 36 anni, residente in provincia di Prato, pregiudicato per reati di varia di natura, già destinatario di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Prato per tre anni. La vittima è invece un cittadino gambiano, clandestino e con precedenti per reati di spaccio.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, intervenuta sul posto, il trentaseienne avrebbe dapprima offeso pesantemente il giovane, per poi aggredirlo utilizzando un coltello a serramanico, sferrandogli alcuni fendenti alla spalla. In aiuto del venticinquenne è intervenuto un cittadino senegalese, suo coetaneo, che è riuscito a disarmare l’aggressore. Tutti e tre sono rimasti feriti durante la colluttazione e sono dovuti ricorrere alle cure del personale sanitario 118. Il giovane gambiano ha riportato una prognosi di dieci giorni per ferite superficiali a una spalla e al braccio destro, mentre il senegalese – regolarmente soggiornante in Italia ma con precedenti per reati in materia di immigrazione – ha riportato lievi ferite a una mano, giudicate guaribili in tre giorni. Ad avere la peggio è stato l’aggressore che si è ferito seriamente alla mano destra. Per lui la prognosi è di 21 giorni. Nei suoi confronti è scattato l’arresto per il reato di lesioni personali aggravate dall’uso dell’arma e dai futili motivi. Il trentaseienne è stato anche denunciato per l’inosservanza al foglio di via obbligatorio.

1 Commento

  1. A prescindere degli individui , personaggi che a mio parere andrebbero mandati in un isola , la mia isola del seme,,,,, un isola disabitata come molte ne abbiamo in territorio Italiano, vengono accompagnati gentilmente questi SIGNORI , gli viene dato un sacchetto di semi ( pomodori, basilico, zucca ecc ) e poi lasciati al loro destino.
    Ma detto questo io che sono un fumatore e spesso mi accade che mi vena richiesta una sigaretta per strada, io tengo sempre un pacchetto vuoto e alla richiesta gli faccio vedere che ho finito le sigarette, questo per evitare accanimenti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*