Anteprima Camerata, domani il concerto per gli abbonati che precede l’inaugurazione della stagione

Concerto esclusivo per gli abbonati alla prossima stagione della Camerata Strumentale “Città di Prato”. L’appuntamento è per domani, sabato 19 ottobre, alle ore 18,30 al Teatro ” G.D’Annunzio” del Convitto Cicognini. Lo stesso concerto, sarà replicato il giorno successivo a Firenze, aperto a tutti, in occasione del festival Suoni Riflessi.

Il concerto prevede un vivace programma di danze da G. Ph. Telemann a J. Hendrix / D. Schnyder, curato e introdotto dal rettore Dei, con la Camerata Strumentale Città di Prato diretta da Mario Ancillotti e con Grazia Raimondi al violino, Francesco Giardino al clarinetto, Antonino Siringo al pianoforte.

C’è anche la rivisitazione da parte di Daniel Schnyder di Purple Haze di Jimi Hendrix nel prossimo concerto del festival fiorentino “Suoni riflessi”, che vede protagonista la Camerata Strumentale Città di Prato diretta per l’occasione da Mario Ancillotti in un programma curato e introdotto dal Rettore dell’Università di Firenze.

Il concerto domenicale del 20 ottobre, alle ore 11 di mattina in Sala Vanni, è un divertente programma dal titolo significativo “Rococorock” a cura di Luigi Dei, brillantissimo divulgatore musicale oltre che professore ordinario di Chimica dell’ateneo fiorentino: la Camerata Strumentale Città di Prato diretta da Mario Ancillotti, con Grazia Raimondi al violino, Francesco Giardino al clarinetto, Antonino Siringo al pianoforte e Mario Ancillotti anche al flauto, ci delizierà con danze di varie epoche di G. Ph. Telemann (Suite in la min per flauto e archi), W. A. Mozart (Sei Contraddanze K 609 per archi con flauto e tamburo), J. Strauss / A. Schönberg (Kaiserwaltz per quintetto d’archi, fl , cl, pf), B. Bartok (Danze Rumene per orchestra da camera), I. Stravinskij («tre Danze» da Histoire du Soldat, Suite per violino, clarinetto e pianoforte) e J. Hendrix / D. Schnyder (Purple Haze Variations per archi). Un percorso che mostrerà tutta la vitalità “fisica” della musica.


Il concerto domenicale del 20 ottobre, alle ore 11, in Sala Vanni, è un divertente programma dal titolo significativo “Rococorock” a cura di Luigi Dei, brillantissimo divulgatore musicale oltre che professore ordinario di Chimica dell’ateneo fiorentino: la Camerata Strumentale Città di Prato diretta da Mario Ancillotti, con Grazia Raimondi al violino, Francesco Giardino al clarinetto, Antonino Siringo al pianoforte e Mario Ancillotti anche al flauto, ci delizierà con danze di varie epoche di G. Ph. Telemann (Suite in la min per flauto e archi), W. A. Mozart (Sei Contraddanze K 609 per archi con flauto e tamburo), J. Strauss / A. Schönberg (Kaiserwaltz per quintetto d’archi, fl , cl, pf), B. Bartok (Danze Rumene per orchestra da camera), I. Stravinskij (Tre danze da “Suite dell’Histoire du soldat” per vno, cl, pf) e J. Hendrix / D. Schnyder (Purple Haze Variations per archi). Un percorso che mostrerà tutta la vitalità “fisica” della musica.

Per acquistare il biglietto del concerto di Firenze, basterà recarsi circa mezz’ora prima dell’inizio al botteghino di Sala Vanni (piazza del Carmine al n. 19). Per prenotare: 055-699223, amicisuoniriflessi@gmail.com.

Biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro. Chi ha la card di Rete Toscana Classica ha diritto alla riduzione.

Per ulteriori informazioni: pagina Facebook “Suoni Riflessi” o il sito web www.suoniriflessi.it Sabato 19 ottobre alle ore 18.30 al Teatro ” G.D’Annunzio” del Convitto Cicognini, si terrà il

La realizzazione di questa manifestazione è stata possibile grazie alla sensibilità di sponsor istituzionali (Comune di Firenze, Regione Toscana, Estate Fiorentina, Fondazione CR Firenze) e di alcuni soggetti privati: da Banca Mediolanum e Apartments Florence (www.apartmentsflorence.it) in primis, a Fattoria Ugo Bing, Onerati Strumenti Musicali, Savino del Bene, 2Next. Senza dimenticare gli Amici di Suoni riflessi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*