Giuseppe Guanci reinterpreta Spider Man in occasione di Lucca Comics

Il pratese Giuseppe Guanci, esperto di urbanistica ed archeologia industriale, espone al Museo della Zecca di Lucca. L’esposizione verrà inaugurata in concomitanza con l’evento Lucca Comics, in occasione del quale Guanci ha realizzato un’esclusiva opera che reinterpreta la figura di Spider Man. Infatti, anche in virtù della particolare tecnica delle sue opere, costituita dall’intreccio di un sottilissimo filo metallico, nasce una spontanea assonanza tra e queste ed il celebre personaggio dei fumetti, quasi che il filo delle sue ragnatele fosse lo stesso che in fondo lo costituiscono.
L’opera è una figura alta mt 1,70, realizzata in filo di rame e ottone con il decoro del ragno in filo argentato.
Questa, come le altre opere di Guanci, è completamente vuota al suo interno, opere che lui, per la loro natura quasi tessile, chiama “Tessoforme”, e che che in precedenza ha già esposto in prestigiose location come il Castello di Murlo, la Rocca Orsini di Sorano e l’Abbazia di San Galgano, ed attualmente presentate in gallerie a Firenze, San Giminiano, Punta Ala, e Pietrasanta, oltre che a Zurigo e Wiels in Austria, e prossimamente nella prestigiosa fiera che si terrà nel Palazzo Imperiale di Vienna.

Orari della mostra:
lunedi, mercoledì, venerdì: ore 10:00 – 16:00
martedì, giovedì: 9:30 – 12:30
www.giuseppeguanci.it

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*