La salma di Giovanni Iannelli rientrata in città. Venerdi i funerali in Duomo: saranno celebrati dal vescovo Nerbini

E’ tornata in città oggi, mercoledi 9 ottobre, ed è esposta dal tardo pomeriggio presso le cappelle della Misericordia di via Convenevole la salma di Giovanni Iannelli, il ciclista pratese di 22 anni deceduto lunedi mattina a seguito della terribile caduta in gara, avvenuta sabato scorso nell’arrivo in volata del Trofeo Bassa Valle Scrivia, in Piemonte. La Misericordia di Prato si è occupata del trasporto della salma dall’obitorio di Alessandria e dei servizi funebri. Le esequie di Giovanni si terranno venerdi 11 ottobre alle ore 15 in Cattedrale: il funerale sarà celebrato dal vescovo Giovanni Nerbini.
Tanti i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia di Giovanni, che seguendo le indicazioni date dal ragazzo in vita, ha acconsentito al prelievo e alla donazione degli organi: un gesto di grande generosità, a seguito della tragedia, che concederà ad altri pazienti una speranza di vita.
I compagni di squadra di Giovanni, gli amici e le società ciclistiche – non solo di Prato – si stanno attivando per rendere l’ultimo saluto ad un ragazzo generoso, che conciliava l’impegno sportivo con gli studi universitari ed era molto legato alla famiglia. Una famiglia conosciuta in città: il padre Carlo, avvocato, è vicepresidente del Comitato regionale della Federazione ciclistica italiana; la madre, Anna Maria Bresci è responsabile delle maestre elementari del Conservatorio di San Niccolò, la scuola dove anche Giovanni aveva studiato, e dove ieri è stato ricordato con una messa di preghiera.
Tra i tanti messaggi di vicinanza espressi alla famiglia, c’è anche il telegramma inviato dall’amministrazione comunale. “In questo momento di dolore vogliamo ricordare un giovane ciclista che ha portato Prato nello sport nazionale e oltre – ricorda l’assessore allo Sport Luca Vannucci -. Un atleta che con passione è cresciuto nel ciclismo e ci ha lasciato troppo presto”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*